Stefania Lobosco

WashApp tra le finaliste del Mob App Awards 2014 @Smau Roma

SAM_2715WashApp finalista allo Smau Mob App Awards 2014 Smau Roma Ieri @WashApp ha avuto l’onore di essere tra le finaliste del contest Mob App Awards 2014, iniziativa promossa da SMAU e dagli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano, che si pone l’obiettivo di premiare le migliori App rivolte a consumatori e aziende, sviluppate per i dispositivi mobili di nuova generazione (Smartphone e Tablet) e le migliori App ancora in fase di sviluppo.

WashApp è stata selezionata tra i finalisti dello Smau Roma nella categoria “Utility, Strumenti e Produttività”, insieme alle altrettanto interessanti app 4Blend HDR e Vocalarm.

Come ideatrice dell’app sono molto soddisfatta e contenta di aver potuto prendere parte ad un evento come questo. WashApp vuole arrivare alle persone, vuole aiutarle a risolvere in modo divertente piccole difficoltà domestiche, tutto può diventare un gioco anche un momento catartico come quello del bucato…

Ho tantissime idee per i prossimi sviluppi che sto portando avanti e che non voglio anticipare ;), ma spero che l’app diventi sempre più usabile, sempre più utile, con un tocco di allegria.. 🙂

Le altre app finaliste?

  • Utility Strumenti e Produttività: 4Blend HDR, Vocalarm e WashApp
  • Categoria Mobile Marketing & Service: App 187 Assistenza, Whats Around, Mangia e Bevi 
  • Categoria Mobile Commerce & Payment: JoinJob – La tua rete di servizi, NewTaxi Passenger, DoveConviene
  • Informazione, Media ed Editoria: Il Cucinario, iNews, Meteo …WOW! 
  • Giochi e Intrattenimento: Sfronzols, Niki Words, Deep Thought 1/42 
  • Community e Social: Ulook, Follorep, aCook Togheter 
  • Viaggi e Turismo: TrafficDroid, LinkAvel CercaBUS, Lecce Amica
  • Categoria Business – FIELD FORCE MANAGEMENT: BEST, SilverEye, FENICE.FM
  • Categoria Business -ALTRE APP INNOVATIVE: Mobile Data Collection, CWT To Go, Firma Grafometrica

E voi quali avreste votato?

Lo Smau si conferma un incontro di grande interesse per noi “quasi” nativi digitali e amanti della tecnologia, un evento al quale non mancare e da cui trarre numerosissimi spunti per migliorare e andare avanti con grande entusiasmo, sapendo che tanta gente come noi crede e porta avanti i propri sogni… Le app possono sembrare a molti ancora qualcosa di poco utile, giochini o comunque la loro utilità non è ancora compresa del tutto, invece dietro un’app c’è tantissimo lavoro, raccolta di dati, creazione di un’intelligenza artificiale, enormi database, il lavoro di un content manager, il lavoro di un web developer, il lavoro di un grafico, tante e tante ore di sonno perse, ma con la voglia di fare qualcosa che sia utile agli utenti, arrivi al loro cuore o che in qualche modo li faccia divertire, imparare, li aiuti a risolvere piccoli grandi problemi della vita quotidiana.Voi quali avreste votato?

Dietro le app può esserci un mondo, cosa che fino a qualche anno fa era assolutamente impensabile, invece oggi, come ha detto ieri l’ideatrice di uLook (carinissima per le fashion addicted come me – dovremmo pensare ad una partnership tra abiti e lavatrici ;)), oggi il Made in Italy non deve essere solo legato al Food, alla Moda, allo Stile, per uscire dalla crisi e far girare l’economia bisogna credere nella tecnologia e nei grandi talenti che il nostro paese sforna in questo settore e far in modo che la tecnologia serva a portare in giro le nostre eccellenza, quindi oggi bisognerebbe parlare di Digital Made in Italy… Spunti di riflessione…

Ancora grazieeee al team dello @Smau che ha selezionato WashApp e ha voluto darmi questa opportunità…

No Comments

Pubblica un commento