Smacchiare i vestiti dopo i giochi al parco

Smacchiare i capi dalle macchie d’erba… ed è subito primavera!

Smacchiare un capo dall’erba dopo una lunga giornata al parco? Non è stato mai così semplice, basta seguire i nostri consigli…

Con l’arrivo della primavera, le giornate si allungano e finalmente il freddo e la pioggia iniziano a dare tregua a mamme e bambini, che possono godersi più giornate al parco e pic-nic all’aria aperta.

Smacchiare i vestiti dopo i giochi al parco

Mamme e bimbi al parco: attenti alle macchie d’erba!

Come ogni anno però le mamme dovranno confrontarsi con le sfide che la bella stagione alle porte porta con sé, ovvero come smacchiare le macchie di ogni genere, tra cui quelle di fango e di erba. È impossibile infatti mettere un freno alla gioia e alla voglia di avventura dei piccoli esploratori. Esistono molti metodi naturali per eliminare questi sgradevoli residui dei giochi all’aperto.

Iniziamo da quelli più complicati da smacchiare, che sono certamente i capi bianchi. Conviene immediatamente lasciare il capo bianco in acqua calda con candeggina o ammoniaca, oppure si può pre-trattare la macchia con il latte freddo oppure direttamente con l’alcool. Purtroppo in questo caso smacchiare, non sempre risulta essere così facile, però comunque è possibile limitare i danni al tessuto. Un altro metodo per trattare i capi bianchi è l’uso di una mistura composta per metà da sapone e l’altra metà da perborato di soda in polvere.

Entrando più nel dettaglio, quello che si deve sapere è che esiste una smacchiatura specifica per ogni capo, dato che ogni capo ha una fibra specifica a sé. Rispetto a ciò, per smacchiare le macchie dai capi di cotone si può versare sulla macchia del latte freddo oppure lasciare il capo in acqua tiepida, per il lino invece si consiglia l’uso di acqua calda. Se la macchia risulta essere secca, per smacchiare conviene invece pre-trattare il capo con il limone.

È molto facile che anche un maglione o una gonna di lana possa sporcarsi durante un bel pomeriggio di fine inverno al parco e quindi la tecnica per poter smacchiare al meglio il vostro capo è una soluzione formata da una base di acqua tiepida composta da tre parti di acqua, una di ammoniaca e due di alcool. Dopo questo trattamento è fondamentale procedere con cura al risciacquo del capo di lana con acqua ed aceto.

Bimbo con jeans sporchi dopo la partita a calcio

Giocando a pallone è facile macchiare il jeans

Adesso passiamo invece al tessuto più usato da noi e dai bambini: il jeans. Certamente il jersey è un tessuto resistente, su cui funzionano benissimo anche gli altri rimedi che abbiamo indicato precedentemente. Data la resistenza del tessuto, si può persino pensare di lasciare in ammollo il capo in acqua tiepida con una parte di soluzione di ammoniaca o di aceto.

Un altro ottimo rimedio può essere quello di mettere sulla macchia una mistura di albume e glicerina e poi mettere tutto in lavatrice.

No Comments

Pubblica un commento