lavatrici a polimeri di nylon

Poca acqua e polimeri di nylon: le nuove lavatrici!

Come funzioneranno tra qualche anno le nostre lavatrici? Basteranno poca acqua, poche gocce di detergente e polimeri di nylon: questo il prototipo ecologico dell’Università di Leeds e dalla Xeros.

lavatrici a polimeri di nylonIn un futuro molto prossimo potremo finalmente dire addio allo spreco di grosse quantità di acqua (bene sempre più prezioso) per fare una lavatrice e laveremo i nostri indumenti utilizzando la forza pulente dei polimeri di nylon.

Pensate sia una sciocchezza? No, è pura realtà… La nuova tecnologia è stata studiata nel 2009 dall’Università di Leeds (Regno Unito) ed è stata sviluppata dall’azienda britannica Xeros.

Si tratta di particolari lavatrici in grado di lavare solo con un piccolo quantitativo d’acqua e qualche goccia di uno speciale detersivo, sfruttando la forza dei polimeri di nylon, cioè di circa un milione di piccole sfere bianche di fibra sintetica.

Questa nuova tecnologia permetterà secondo i ricercatori di risparmiare l’equivalente di 5,6 milioni di piscine all’anno nel solo Regno Unito.

FUNZIONAMENTO
I polimeri di nylon sono in grado di svolgere un’azione elettrostatica e di attirare le macchie, inoltre, a contatto con l’acqua diventano anche molto assorbenti. Una volta attivata la lavatrice le sfere nel cestello trattengono lo sporco, arrivando anche in profondità alla macchia. Terminato il lavaggio, i polimeri vengono espulsi attraverso dei fori nel tamburo e riutilizzati al lavaggio successivo. Le sfere potranno essere utilizzate per almeno 500 lavaggi prima di essere avviate a riciclo.

Quali saranno i benefici garantiti da questo tipo di lavatrici?

  • Consumeranno solo il 10% d’acqua rispetto alle lavatrici tradizionali;
  • consentiranno un grosso risparmio sui detergenti;
  • i polimeri garantiranno un livello di pulizia maggiore rispetto all’acqua;
  • permetteranno di avere anche un notevole risparmio energetico.

Bill Westwater, AD di Xeros, ha dichiarato che le lavatrici a polimeri saranno vendute prima a lavanderie e alberghi, anche per capire la percezione del prodotto sul mercato, e ben presto verranno realizzate anche le versioni adatte ad uso domestico.

QUANDO DOVREBBERO ARRIVARE SUL MERCATO? Per ora si parla del 2015, aspettiamo con pazienza… WashApp vi terrà informati in merito… 😉

No Comments

Pubblica un commento