potato-clock

Movoto: quante patate servono per alimentare una casa?

potato-clockAvreste mai pensato di alimentare non una semplice lampadina, bensì tutta la vostra casa con… le patate? Secondo l’agenzia immobiliare Movoto è possibile.

Molti di noi a scuola hanno avuto modo di fare un banale esperimento per creare una pila e generare energia avendo un elettrodo di rame, uno di zinco e una patata cruda, si possono creare 0,5 Volt. E se la patata è bollita si possono generare quantità di energia anche 10 volte superiori.

Le cose migliorano ulteriormente se le patate vengono bollite: in questo caso si può arrivare a un’energia fino a 10 volte superiore.

L’agenzia immobiliare Movoto si è posta la domanda di quante patate servirebbero per alimentare una casa di una grandezza media? Ad esempio per alimentare una casa americana di dimensioni standard per circa un’ora servirebbero circa 258 patate.

Di seguito il simulatore creato da Movoto che permette di calcolare quante patate servirebbero a generare energia per la vostra casa a seconda delle dimensioni.

By Movoto

Fantastico, vero? Ci sono però degli inconvenienti. Le patate andrebbero, infatti, prima bollite e disposte a pila, cosa che risulterebbe un pò scomoda. Inoltre, l’energia prodotta dalle patate è continua, invece gli elettrodomestici per funzionare hanno bisogno di energia alternata.

Le patate costano anche molto e utilizzarle in abbondanti quantità per generare corrente elettrica, significherebbe spendere circa 60 euro all’ora.

Quindi, per ora accontentiamoci di mangiarle fritte ;P, ma aspettando che venga trovato un metodo migliore e più economico per utilizzarle con più facilità per sviluppare energia alternativa.

No Comments

Pubblica un commento