Il Salvagente svela gli elettrodomestici di cui ti puoi fidare…

Elettrodomestici sotto esame: ecco i risultati del test de il Salvagente…

salvagente - elettrodomestici

Quando la lavatrice e la lavastoviglie non lavano più e il forno è vecchio, è necessario inevitabilmente cambiarli, ma come orientarsi nella scelta tra le migliaia di prodotti presenti oggi sul mercato?
Sicuramente è bene scegliere gli elettrodomestici più vicini alle nostre esigenze e alle caratteristiche di efficienza dell’apparecchio. Ma quanto durerà il prossimo elettrodomestico prima di abbandonarci?

Abbiamo parlato a lungo di obsolescenza programmata, cioè la tattica delle case produttrici di produrre apparecchi in grado di durare solo poco più della garanzia obbligatoria.

Il settimanale Il Salvagente dedica un sondaggio proprio a questo settore, realizzato attraverso le recensioni dei lettori del mensile francese Que Choisir che ha permesso di stilare la graduatoria di affidabilità di molte famiglie di elettrodomestici.

Sotto esame forni, piani cottura, lavatrici…

Il Salvagente ne ha scelto sei categorie di apparecchi: lavatrici, lavastoviglie, piani cottura, forni a incastro, cappe e forni a microonde. Come è stata condotta questa inchiesta?
Nel maggio del 2013 è stato allegato alla rivista un questionario nel quale si chiedeva ai partecipanti di indicare per ciascun elettrodomestico la marca, l’anno d’acquisto e la descrizione delle caratteristiche. I lettori sono stati invitati a indicare eventuali anomalie o sintomi registrati sui propri dispositivi e se si fosse verificato il guasto durante il periodo di garanzia. Alla redazione del giornale sono arrivate oltre 50mila recensioni la cui sintesi è nelle tabelle di seguito. Sono stati esclusi dal bilancio finale i modelli acquistati prima del 1998 per ovvie ragioni di anzianità. Il tasso di affidabilità è stato calcolato registrando il numero di apparecchi che hanno avuto almeno un guasto in rapporto al numero totale di dispositivi della stessa famiglia. Successivamente sono stati identificati i principali sintomi  (funzionamento difettoso, pezzo danneggiato, porte o guarnizioni rotte ecc.) e si è stabilita per ogni marca la frequenza del loro verificarsi rispetto alla media di tutte le marche, semplificata con un giudizio “più frequenti della media”, “nella media”, “meno frequenti della media”.

Maglia nera alle lavastoviglie…

Il podio in fatto di affidabilità è stato assegnato alle cappe che registrano un tasso medio di funzionamento del 93%. Tra gli apparecchi più difettosi ci sono le lavastoviglie con un’affidabilità di circa il 79%, i maggiori problemi riportati? Pezzi danneggiati, scarsa qualità del lavaggio e porte o guarnizioni rovinate.

E le nostre amate lavatrici?

Secondo il sondaggio per questa classe di elettrodomestici i guasti cominciano a verificarsi solo con l’invecchiamento, mentre nei primi anni di vita danno poche preoccupazioni.

Le marche più affidabili?

Nella graduatoria il primo posto se lo aggiudica, a sorpresa, la Faure (gruppo Electrolux), seguita da Bosch, Lg e Miele. Ultimo posto per la Scholtès (gruppo Indesit).

Consumatore avvisato, mezzo salvato… Parola di il Salvagente!

Fonte: http://www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?titolo=Lavatrici%2C+lavastoviglie+%26co%2C+ecco+di+chi+ti+puoi+fidare&idSezione=24272

No Comments

Pubblica un commento