Igienizzare la lavatrice

Igienizzare la lavatrice? Ecco come fare!

La lavatrice è la nostra migliore alleata, ma se non ci prendiamo cura di lei, lo sporco, il calcare e la puzza dovuta all’umidità del cestello possono rovinare il prezioso nostro bucato …

Igienizzare la lavatrice significa avere un elettrodomestico fresco, pulito ed eliminare ogni traccia di batteri dall’oblò.

Igienizzare la lavatrice

Prendersi cura della lavatrice è prendersi cura dei nostri vestiti

Saltuariamente è necessario seguire poche semplici regole per potersi servire in maniera ottimale di questo indispensabile elettrodomestico:

Fare dei lavaggi a vuoto alla massima temperatura (90°) può permettere di sciogliere lo sporco, sturare i fori del cestello e igienizzare la membrana dell’oblò con molta facilità. Tuttavia, non bisogna illudersi, è importante munirsi di guanti e spazzolino e lavare con accurata attenzione il cestello e la membrana di silicone dell’oblò, in modo tale da rimuovere lo sporco ostinato. La candeggina inoltre aiuta  a neutralizzare i cattivi odori. Dopo aver fatto questa pulizia manuale, si consiglia di effettuare comunque un risciacquo (anche a bassissime temperature) del cestello e poi, lasciare arieggiare la lavatrice, affinché si asciughi.

Igienizzare la lavatrice

Lavare l’oblò è essenziale per rimuovere cattivi odori, batteri e muffe.

Un altro consiglio importante che permette di igienizzare la lavatrice quotidianamente? Sembra una sciocchezza ma non lo è! Lasciare aperto l’oblò dopo ogni lavaggio risulta essere fondamentale. L’umidità purtroppo favorisce il fiorire di batteri e muffe e questo comporta cattivi odori e sgradevoli sorprese sul vostro bucato. Quindi si consiglia di chiudere l’oblò solo quando quest’ultimo è completamente asciutto.

Infine, alcune lavatrici hanno vaschette specifiche per per l’utilizzo di prodotti igienizzanti, tuttavia igienizzare con alcuni prodotti può rivelarsi aggressivi e quindi si consiglia l’uso di decalcificanti naturali come il bicarbonato di sodio a piccole dosi.

L’aceto di mele, insieme a poca acqua alla temperatura di 60°, pulisce con la giusta acidità ogni tubo del nostro elettrodomestico preferito, senza lesionarlo in alcun modo.

No Comments

Pubblica un commento