macchie sulla tovaglia di Natale

Macchie sulla tovaglia: come eliminarle in modo naturale

macchie sulla tovaglia di Natale Da oggi iniziano le festività natalizie, al via pranzi, dolci, cioccolate, torroni e alle più svariate macchie sulle nostre povere tovaglie, ma come eliminarle in modo del tutto naturale?

Oggi è un giorno speciale, in molti avranno fatto l’albero, completato il presepe, cucinato i dolci tipici della propria cucina, festeggiato e brindato con amici e parenti…

E’ sempre un piacere avere ospiti che ci riempiono la casa, ma la sera quando vanno via, la nostra splendida e preziosa tovaglia natalizia sembra essere stata il bersaglio di una serie di gavettoni di vernice colorata… E ci fermiamo a pensare: “E ora? Come pulisco la tovaglia senza che restino orribili aloni gialli?” Oltretutto le macchie sono sempre delle più svariata, dal vino, all’olio, al caffè, al cioccolato…

Ma non disperate, togliere le macchie dai tessuti non è mai troppo complicato e lo si può fare anche in modo naturale.

Ricordate che per avere un risultato migliore è sempre consigliato pretrattare la macchia.

macchie sulla tovaglia

MACCHIE DI VINO ROSSO

Passare il sale sulla parte macchiata, lasciar assorbire e risciacquare con acqua calda.

MACCHIE DI OLIO

Le macchie di grasso si eliminano tamponando del borotalco sulla parte interessata.
Basta aspettare circa un’ora che l’olio si assorba, strofinare la parte eliminando l’eccesso di borotalco e trattare poi la macchia con del Sapone di Marsiglia o del detersivo per piatti (meglio se eco 😉 ) e dell’acqua calda.

MACCHIE DI CAFFE’

Le macchie di caffè si possono trattare subito con acqua minerale se sono fresche oppure possono essere trattate con alcol e succo di limone o con alcol e aceto bianco mescolati in parti uguali e strofinati sulla parte interessata.

Se la macchia è ormai secca, invece, si può utilizzare un detersivo da bucato ecologico.

MACCHIE DI CIOCCOLATO

La tovaglia macchiata di cioccolato va lavata immediatamente con acqua calda molto salata, se però la macchia è ormai secca bisogna strofinarla con un canovaccio di cotone imbevuto di aceto bianco e poi risciacquarla con acqua tiepida.

Un’alternativa è trattare la macchia con una soluzione composta da 2 parti di latte bollente e una parte di alcol, lavare poi con Sapone di Marsiglia.

Se la macchia lascia l’alone, si può provare a trattare la parte interessata con il detersivo per i piatti eco più un cucchiaio di bicarbonato, dopo 15 minuti versare aceto bianco sulla macchia e al termine risciacquare con abbondante acqua.

E allora buone feste da WashApp e buone macchieeeeee!

No Comments

Pubblica un commento